Didattica e visite guidate

La nostra Cooperativa dal 2008, partendo dall'esperienza maturata nella gestione ed esecuzione di visite guidate nell'area archeologica messa in luce dai suoi archeologi nei sotterranei di Palazzo Valentini, è attivamente impegnata nel settore educativo – didattico.

Dal 2009 ha ricevuto l'incarico dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma di farsi carico di gestione, tutela, valorizzazione e divulgazione del sito archeologico della Villa romana delle Colonnacce, a Castel di Guido (16 km della via Aurelia). Il sito è stato inserito, inoltre, all'interno del progetto del Comune di Roma "Città come scuola" dall'anno scolastico 2011-2012.

Dal 2012 propone e realizza visite guidate all'interno dell'area archeologica di Portus (Fiumicino) dove, ormai da svariati anni, sotto la direzione della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma e dell'Università di Southampton, la cooperativa è impegnata nelle campagne di scavo e nello studio dei materiali.

Per entrambi i siti, le visite guidate, essendo organizzate ed operate direttamente dagli archeologi della nostra cooperativa, possono essere facilmente adattate a specifiche esigenze o richieste del pubblico cui si rivolgono, sia in termini di durata sia in termini di attività proposte.
In particolare, per quanto riguarda la didattica, le attività si rivolgono a bambini e ragazzi, dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di primo grado, e sono organizzate in modo da perseguire gli obiettivi di comprensione dei siti, del ruolo professionale dell'archeologo, del concetto di valorizzazione/tutela del patrimonio archeologico, e di approfondimento, sotto forma di divertimento, di vari aspetti della civiltà romana.
La visita prevede la sequenza o l'alternanza di una fase "teorica" e di una fase "pratica", comprendente laboratori didattici, come quello dellla simulazione dello scavo archeologico e quello della produzione ceramica, ed attività ludiche e di archeologia sperimentale.