Assistenza e scavi archeologici

scavo1La nostra cooperativa, fortemente radicata nel territorio da ormai da quasi un ventennio, ha maturato una notevole esperienza nella gestione dell'attività di assistenza archeologica e di grandi scavi archeologici, non solo in contesto locale ma anche nazionale.

Nell'ambito dell'assistenza archeologica, il campo di intervento della nostra Cooperativa spazia dai cantieri di realizzazione di grandi opere e di infrastrutture, a quelli di opere di urbanizzazione primaria, di parcheggi, di edifici ad uso residenziale, sia su grande scala (ad esempio Piani di Zona), che su scala ridotta, come nel caso di attività limitate a singoli lotti di terreno, fornendo supporto sia ad una committenza pubblica che privata.
L'assitenza, oltre a riguardare attività in corso d'opera, include anche la realizzazione di indagini preventive, da svolgersi usualmente mediante la realizzazione di trincee e sondaggi esplorativi.

Tra i nostri committenti:
[Comune di Roma, Provincia di Roma, RFI, AMA s.p.a., Lazio A.D.I.S.U., C.A.M. s.r.l., San Saba s.p.a., Astaldi s.p.a., Strada dei Parchi s.p.a., Metro C s.p.a. - Roma Metropolitane, Aremol (Agenzia Regionale per la Mobilità), Soprintendenza Archeologica della Toscana, Fondazione Max Planck, STE.MA. Costruzioni s.r.l., SAC s.p.a., IMPREME s.p.a., A.T.E.R., Acea ATO 2 s.p.a., Acea Distribuzione s.p.a., Terna Rete Italia s.p.a.]

Nell'ambito degli scavi archeologici, la nostra cooperativa, grazie all'impiego di personale altamente specializzato, è in grado di gestire con ottimi risultati qualitativi l'indagine archeologica sia in contesti urbani che rurali.

Trai nostri committenti:
[Provincia di Roma, Comune di Roma, Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, Comune di Manziana, University of Southampton, Comune di Terracina, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio]

scavo2A riscontro dell'attività svolta in cantiere e per ogni tipo di intervento, la nostra Cooperativa produce, anche tramite l'utilizzo di un sistema di modulistica sperimentato, una documentazione scientifica costituita da relazioni, diari di scavo, schede e diagrammi di unità stratigrafiche, documentazione grafica e fotografica, redatta nel rispetto rigoroso degli standard richiesti dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.
In particolare, l'applicazione di un sistema di qualità interno ci permette di garantire sempre una elevata qualità dei risultati. I nostri archeologi impiegati sul campo sono infatti professionisti dotati di una spiccata capacità di ottimizzare, nello svolgimento delle loro mansioni, le esigenze di carattere scientifico con quelle legate all'organizzazione dei cantieri ed alle tempistiche di realizzazione delle opere oggetto dei lavori.
Le attività svolte dagli archeologi sul campo trovano costantemente supporto nel personale amministrativo della Cooperativa ed in quello impiegato nella gestione della produzione della documentazione scientifica e grafica.
La struttura della Cooperativa, inoltre, fondata sulla definizione di ruoli, competenze e mansioni, ci permette di risolvere "tempestivamente" qualsiasi problematica legata alle attività di cantiere e di svolgere con efficienza una funzione di intermediazione e di comunicazione tra la Direzione Scientifica e la Direzione Lavori.
Accanto a personale archeologo altamente specializzato nell'interpretazione stratigrafica ed esperto di archeologia d'emergenza in ambito urbano e suburbano, la nostra Cooperativa è in grado di fornire anche i mezzi, la manodopera ed i piani di sicurezza.